Internet, per il governo, è un bene di lusso

Computer con SwaroskyApprendo da Byoblu dell’ennesimo affronto mosso alla Rete da questo governo catodico; mentre a parole dice di voler combattere il digital divide, contribuisce con questa manovra a disincentivare ulteriormente l’utilizzo delle nuove tecnologie:

Tra i cosiddetti servizi di lusso di cui il governo sembra pensare si possa fare a meno, ci sono infatti i computer e gli abbonamenti a internet. Non solo l’IVA per le connessioni alla rete passa dal 20% al 21%, ma per di più la legge consente ai gestori di retrodatarne l’aumento, che può essere così applicato ai consumi non ancora fatturati. Quando vi arriverà la bolletta, controllate che gli incrementi partano dal 18 settembre e non prima.

Internet non è un servizio di lusso: è un bene essenziale perché afferisce direttamente al diritto dei cittadini di essere informati. L’Iva per le connessioni alla rete non deve essere aumentata. Va semmai ridotta al 4% come quella applicata ai generi di prima necessità o eliminata del tutto, perché mai come ora l’informazione libera e il dibattito aperto che la rete è in grado di garantire sono risorse di vitale importanza”.

, , , ,

  1. Internet è una cura alla crisi. Che vi piaccia o no « lareteingabbia.net
  2. Più banda larga e internet economy per uscire dalla crisi | agora-vox.tk

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: