Milano dei Commons Digitali

Qui sotto la bozza del programma digitale della lista radicale per le prossime comunali a Milano

“Non tutte le innovazioni sono uguali. C’e’ l’innovazione di potere, centralizzata e parastatalizzata. E c’e’ l’innovazione libera che crea un tessuto sociale di imprenditori dell’innovazione, che va nella direzione della libertà e dei diritti civili (privacy, libertà di accesso, etc) e dello sviluppo di beni comuni, contro quella che va verso il controllo generalizzato. L’innovazione di potere, insegna ai cittadini un rapporto subalterno con la tecnologia.Crediamo che piu’ delle promesse siano innanzitutto le persone ad essere garanzia di questa direzione.

Marco Cappato, capolista della Lista Bonino a Milano, fin dai tempi del parlamento europeo ha dimostrato la capacità di declinare “radicalmente” le nuove tecnologie, ed è dal 2009 presidente dell’Associazione radicale Agorà Digitale.

Andrea Trentini, ricercatore di informatica dell’Università di Milano

Lorenzo Lipparini, membro del consiglio direttivo dell’Associazione radicale Agorà Digitale

Fabrizio Veutro, ex-avvocato della Free Software Foundation

Annunci

, , , , , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: